Judo
Judo per tutte le età



Il Judo non è altro che, la ricerca del miglior impiego dell' energia per crescere assieme" non semplicemente un' attività fisica, ma qualcosa che coinvolge più direttamente la crescita e l' educazione dell' uomo secondo la filosofia di questa disciplina.

Judo e ginnastica
Lo sviluppo "armonico" del fisico dell' allievo è, evidentemente, fondamentale nello studio del Judo, uno dei rarissimi sport a vantare una preparazione atletica insita nello sport, che non abbisogna di esercizi correttivi o complementari allo svolgimento dello studio stesso del Judo. Nei movimenti che il Judo propone si trovano tutti gli esercizi necessari a sviluppare il fisico secondo i reali bisogni della vita, senza forzature, seguendo la filosofia "del miglior impiego dell' energia".

Judo e combattimento
II combattimento, è il mezzo attraverso il quale, i judoka imparano i principi morali, che sono alla base del Judo. La ritualizzazione del combattimento è una via istintiva di comunicazione di tutti gli animali superiori, il "gioco" combattimento è per gli allievi il mezzo principale per comunicarsi una disciplina che non potrebbe essere insegnata in modi diversi.

Judo e morale
Se Judo ginnastica si occupa del corpo, il Judo combattimento si occupa del cuore, non esisterebbe Judo senza che la terza energia dell' uomo , la mente, non fosse interessata e partecipe al progresso del judoka. Solo sviluppando tutte e tre le risorse: corpo, cuore e mente, si può definire una crescita "armonica". La disciplina Judo nasce dalla necessità di dare un'etica positiva a tutte le forme dello studio del combattimento che lo precedevano "Crescere assieme" è l' unica via per progredire. Aiutare i propri compagni è l' unico sistema per riuscire a migliorare se stessi. Ognuno, deve portare in palestra, la sua irriproducibile unicità, per arricchire tutti.

Vi aspettiamo da ottobre a maggio (2 quadrimestri) presso la rinnovata palestra del Collegio Emiliani. E' possibile svolgere due lezioni di prova.


Organigramma dei nostri tecnici:
• Anna Maria Valvano (cintura nera 3° dan) vice campionessa europea
• Stefano Grasso (cintura nera 2° dan) responsabile tecnico corso judo
• Luca Sciutto (cintura nera 3° dan) insegnante tecnico