La Congregazione


1486 nascita di Girolamo dalla nobile famiglia veneziana dei Miani.
1511 liberazione dalla prigionia di guerra per intervento della Santa Vergine.
1528 Girolamo si dedica alle opere di misericordia tra gli appestati.
1530 apertura della prima casa in san Rocco per ragazzi senza famiglia a Venezia.
1532-1536 Girolamo parte da Venezia e fonda varie opere per ragazzi orfani e per convenite a Bergamo, Milano/ Somasca, Como, Pavia, Broscia.
1534 a Somasca primo capitolo della Compagnia dei Servi dei poveri.
1535 primo riconoscimento ecclesiastico della Compagnia.
1537 morte del Fondatore.
1540 prima approvazione pontificia della Compagnia.
1547-1555 unione della Compagnia con i Padri Teatini.
1568 la Compagnia viene annoverata tra gli ordini religiosi col nome di Congregazione dei Chierici Regolari Soma seni.
1569 la Congregazione dirige 24 opere di cui 18 per orfani nelle maggiori città italiane.
1573 muore in fama di santità p. Angiolmarco Gambarana. Negli ultimi decenni del secolo alla Congregazione viene affidata la direziono dei seminari diocesani di Tortona, Pavia, Venezia, Vicenza, Trento. Sorgono anche il collegio Gallio a Como, il collegio S. Giustina a Salò, il collegio Clementino a Roma.
1600 muore in fama di santità p. Francesco Spaur.
Nella prima metà del sec. XVII la Congregazione fonda i seguenti collegi: S. Bartolomeo a Merate, S. Croce a Padova, SS. Angeli Custodi a Lodi, S. Maria Egiziaca a Rivolta, S. Clemente a Casale Monferrato, Mansi a Napoli, S. Maria degli Angeli a Possano, S. Carlo ad Albenga, S. Lorenzo a Biella, S. Zeno a Verona, Macedonie a Napoli, S. Giorgio a Novi Ligure.
A metà sec. XVII la Congregazione somasca dirige 60 opere di cui 19 collegi e accademie, 16 orfanotrofi, 11 case di formazione, 19 chiese parrocchie, 5 seminari, 4 ospedali, 4 scuole pubbliche. Per tutto un secolo continua la fioritura delle opere con crescente tendenza verso l'educazione della gioventù in collegi e accademie. La Congregazione gode altissima stima in tutta l'Italia.
1747 beatificazione di Girolamo Miani.
1767 canonizzazione del beato Girolamo.
1769 la repubblica di Venezia impone la separazione della provincia religiosa veneta dall'Ordine e sono soppresse alcune comunità somasche.
1783 il governo austriaco impone alla provincia religiosa lombarda di staccarsi dalla Congregazione.
Nel periodo napoleonico vengono soppresse prima le opere somasche a Brescia, Bergamo, Somasca, Lodi, Milano, Cremona, Venezia, Genova e poi (1802) tutta la Congregazione e i suoi beni sono incamerati dallo stato francese. Alcuni Somaschi secolarizzati continuano l'attività sotto il controllo delle commissioni governative.
1804 a Somasca si riapre la casa del noviziato.
1810 rinnovata soppressione di tutti gli istituti religiosi nei territori sotto il dominio napoleonico: i Somaschi sono costretti a secolarizzarsi.
1815 dopo il Congresso di Vienna i Somaschi possono ricostituire tré province: Ligure-Piemontese, Lombardo-Veneta, Romana.
1861 dopo l'unificazione dell'Italia, la legge contro i conventi è estesa a tutto il Regno: i Somaschi sono costretti a chiudere 18 opere e circa 700 religiosi vanno quasi completamente dispersi. Comincia la vita segreta della Congregazione. Alcuni religiosi esemplari, tra i quali i padri Libois, Gaspari, Savarè, Moizo, Biaggi, operando privatamente e mantenendo contatti segreti riacquistano alcune proprietà confiscate, ponendo le premesse per la rinascita della Congregazione. Sono 15 anni di apparente agonia, poi ricomincia la vita alla luce del sole.
Tra il 1875 e il 1900 vengono aperti i collegi: Angelo Mai a Roma, Miani a Venezia, Emiliani a Nervi, Francesco Soave a Bellinzona. Si assume la cura pastorale della parrocchia santuario S. Maria Maggiore in Treviso e Annunziata (Santissimo Crocifisso) a Como. 1908 si riprende l'attività formativa con il postulandato a Nervi e lo studentato a San Girolamo della carità in Roma.
1921 prima missione somasca in El Salvador, Centro America.
1928 il papa Pio XI proclama san Girolamo patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata.
1937 missione somasca in Honduras, Centro America.
1955 missione somasca in Messico.
1957 fondazioni somasche in Spagna.
1959 missione somasca in Guatemala, Centro America.
1963 fondazione somasca negli Stati Uniti, missione in Brasile.
1964 missione somasca in Colombia, opere somasche in Sardegna.
1978 comunità terapeutiche per recupero di tossicodipendenti.
1980 missione somasca nelle Filippine.
1988 missione somasca in India
1995 missione somasca in Polonia
1997 missione somasca in Ecuador
1998 missione somasca in Romania
1999 missione somasca in Sri Lanka
I Padri Somaschi sono presenti in:
Italia
Spagna
Stati Uniti d'America
Messico
Guatemala
Honduras
El Salvador
Colombia
Brasile
Filippine
India
Polonia
Ecuador
Romania
Sri Lanka



Se vuoi stamparla nella versione DOC:   la congregazione dei padri somaschi